Denuncia di successione

  • Documento di identità e Codice Fiscale del de cuius
  • Certificato di morte in carta semplice
  • Stato di famiglia storico del defunto
  • Certificato di matrimonio in carta semplice con annotazione relativa al regime patrimoniale del deceduto (eventuale)
  • Dichiarazione sostitutiva dell'Atto di Notorietà (in cui si dichiara chi sono gli eredi)
  • Copia autentica del verbale di pubblicazione di Testamento (se il defunto ha lasciato disposizioni testamentarie)
  • Documento di identità, Codice Fiscale e Stato di Famiglia di ciascun erede
  • Copia autentica dell'Atto di Rinuncia ad Eredità (in caso di eredi rinunciatari)
  • Documenti relativi a donazioni fatte in vita dal de cuius
  • Se vi sono immobili:
  • - Dati catastali
  • - Titolo di Provenienza (Rogito notarile - Sentenza - Denuncia di successione)
  • - Perizia di stima per il valore di eventuali terreni edificabili.

Inoltre per le Successioni Apertesi dal 03/10/2006:

Per conti correnti e libretti di deposito a risparmio
:
- dichiarazione di banche, poste o finanziarie di sussistenza di debiti o di crediti alla data di apertura della successione.

Per le partecipazioni in società o enti non quotati in Borsa o non azionari, comprese le Società Semplici e le Società di Fatto:
- dichiarazione della società con il valore della quota alla data di apertura della successione con riferimento al patrimonio netto, alla data di apertura della successione, risultante dall'ultimo bilancio pubblicato o dell'ultimo inventario redatto o vidimato tenendo conto dei mutamenti sopravvenuti.

Per i Conti Titoli:
- nella dichiarazione della banca o della finanziaria deve essere indicato, se si tratta di titoli quotati in Borsa o negoziati al mercato ristretto, il valore del titolo alla data di apertura della successione ottenuto facendo la media dei prezzi fatti o di compenso nell'ultimo trimestre anteriore alla data di apertura della successione maggiorata dei dietimi e degli interessi successivamente maturati.

Per i Titoli o Quote di Partecipazione in Fondi Comuni di Investimento:
- nella dichiarazione della banca o della finanziaria deve essere indicato il valore che risulta dalle pubblicazioni o dai prospetti redatti a norma di legge prendendo come riferimento la data di apertura della successione.

Per le Obbligazioni o altri titoli:
- va indicato nella dichiarazione della banca o della finanziaria il valore alla data di apertura della successione comparato a quello dei titoli che hanno analoghe caratteristiche e che sono quotati in Borsa o nel mercato ristretto.